Letture al sole: -5% su tutti i libri, spese di spedizione ribassate e invio gratuito oltre € 39 fino al 25 agosto >>> SCOPRI

Copertina Dopo la morte dell'arte

Acquista:

prezzo di copertina € 16,00
a stampa € 15,20
disponibile in 10-15 giorni
e-book € 11,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Saggi"
pp. 164, Brossura, 978-88-15-24426-0
anno di pubblicazione 2013

FEDERICO VERCELLONE

Dopo la morte dell'arte

Da quasi due secoli la questione della morte dell’arte appassiona la riflessione filosofica e le pratiche artistiche. Se fu Hegel il primo a rilevare che l’arte non costituisce e nemmeno può più rappresentare la verità e il centro di una cultura, è nel Novecento che il tema diventa ineludibile. Ma è davvero morta l’arte? Artisti e pensatori, a partire dall’avanguardia storica per giungere sino alle teorie dell’arte contemporanee, non hanno mancato di confrontarsi con questo interrogativo, come mostra il libro, sottolineando come il quadro sia oggi radicalmente mutato per l’impatto che sull’esperienza estetica ha prodotto l’avvento delle tecnologie digitali.

Federico Vercellone insegna Estetica nell’Università di Torino. Con il Mulino ha già pubblicato: «L’estetica dell’Ottocento» (1999), «Storia dell’estetica moderna e contemporanea» (con A. Bertinetto e G. Garelli, 2003), «Lineamenti di storia dell’estetica» (con A. Bertinetto e G. Garelli, 2008) e «Oltre la bellezza» (2008).

Introduzione
I. L'Ottocento e la "fine dell'arte"
II. Il secolo lacerato
III. Il Novecento oltre il Novecento
IV. Prospettive
Conclusioni
Bibliografia
Indice dei nomi

Leggi anche

copertina Perché ridiamo
copertina Quando l'importante è vincere
copertina Dodici
copertina Vite formidabili