GIUSEPPE DOSSETTI

Il Vaticano II

Frammenti di una riflessione

«Ecco dunque come il cuore di Papa Giovanni ha concepito, ha pensato, ha voluto il Concilio: non tanto come un’assise normativa, ma piuttosto come uno spettacolo cosmico, un evento, un’anticipazione dell’eterna e universale liturgia, un grande atto di culto, di rendimento di grazie a Dio e di implorazione per tutti: per i fratelli in Cristo e per l’universa umanità»
Giuseppe Dossetti

Del Concilio Vaticano II Giuseppe Dossetti è stato uno dei protagonisti veri: perito «personale» del cardinal Lercaro, segretario dei quattro cardinali moderatori, e poi collaboratore autorevole di Lercaro e di altri padri conciliari. Questo volume è una sorta di resoconto della sua esperienza conciliare, di bilancio, di recupero dell’atmosfera di quell’evento, una testimonianza del suo impulso sostanziale, che va al di là dei documenti ufficiali. E insieme un approfondimento sulle ragioni, il contesto e soprattutto le conseguenze nella vita della Chiesa della possente opera di riforma avviata dal Concilio.

Giuseppe Dossetti (1913-1996), studioso, politico, poi sacerdote e fondatore di una comunità monastica, con il Mulino ha pubblicato anche «La ricerca costituente» (1994), «Grandezza e miseria del diritto della Chiesa» (1996), «Per una “chiesa eucaristica”» (2002).

Acquista:

prezzo di copertina € 13,00
a stampa € 12,35
collana "Biblioteca paperbacks"
pp. 240, Brossura, 978-88-15-24188-7
anno di pubblicazione 2013

Leggi anche

copertina Il concilio inedito
copertina Volti di fine concilio
copertina Transizione epocale
copertina La nascita del cristianesimo