FILIPPO ANDREATTA (a cura di)

Le grandi opere delle relazioni internazionali

Introduzione
I. Norman Angell: il liberalismo e la pace, di F. Raschi
II. Edward H. Carr: utopia e realtà, di M. Chiaruzzi
III. Hans Morgenthau: la politica di potenza, di L. Zambernardi
IV. Reinhold Niebuhr: la dimensione etica del realismo, di G. Dessì
V. Raymond Aron: la sociologia delle relazioni internazionali, di F. Raschi VI. Inis Claude: le soluzioni istituzionali, di F. Andreatta
VII. Hedley Bull: la ricerca dell'ordine internazionale, di M. Chiaruzzi
VIII. Kenneth Waltz: l'anarchia della politica internazionale, di M. Clementi
IX. Hedley Bull e Adam Watson: dal sistema degli Stati alla società universale, di Brunello Vigezzi
X. George Liska: la rivincita della storia, di A. Panebianco
XI. Samuel P. Huntington: alle radici dello scontro tra civiltà, di E. Castelli
XII. Alexander Wendt: la costruzione sociale della politica internazionale, di L. Zambernardi
XIII. Bruce Russett e John Oneal: la teoria neokantiana della pace perpetua, di E. Baroncelli
Gli autori

Buy:

book € 22,00
series "Itinerari"
pp. 264, 978-88-15-23243-4
publication year 2011

See also

copertina Relazioni internazionali
copertina Searching for World Order
copertina Mercanti e guerrieri
copertina Political Science