Letture al sole: -5% su tutti i libri, spese di spedizione ribassate e invio gratuito oltre € 39 fino al 25 agosto >>> SCOPRI

Copertina Le insidie del linguaggio giuridico

Acquista:

prezzo di copertina € 18,50
a stampa € 17,58
disponibile in 10-15 giorni
e-book € 13,99
Formato:  Kindle , ePub
collana "Saggi"
pp. 184, Brossura, 978-88-15-13756-2
anno di pubblicazione 2010

FRANCESCO GALGANO

Le insidie del linguaggio giuridico

Saggio sulle metafore nel diritto

Nella sua lunga esperienza di giurista, pi volte Francesco Galgano si imbattuto in figure del linguaggio giuridico, a volte corrispondenti a categorie centrali del diritto, che si sono rivelate null'altro che metafore. La metafora del resto presente in ogni forma di comunicazione linguistica, e quindi anche in quel linguaggio precettivo che il linguaggio del diritto. Rappresenta la realt in modo figurato, facendo di una similitudine una identit, del "come se" un "". La si pu definire, con Dante, "veritade ascosa sotto bella menzogna". In genere, innocua: nessuno prende per vero ci che vero solo per felice artificio verbale. Ma pu essere insidiosa: quando, come accade nel linguaggio giuridico, d ad entit astratte il nome di una cosa del mondo sensibile, sfuggendo cos al controllo del senso comune. Si rischia allora di prendere sul serio la metafora, di scambiarla per realt. N si deve cedere, come pure avviene, ad una opposta tentazione e, una volta svelata la natura metaforica di un concetto, bandirlo dal linguaggio. Le metafore sono, assai spesso, efficaci sintesi verbali, riassuntive di complessi discorsi, altrimenti non esprimibili se non con laboriose circonlocuzioni. Il punto che da questa "veritade ascosa", una volta individuata, sar legittimo trarre conclusioni, non dalla "bella menzogna" che la riassume.

Francesco Galgano professore emerito di Diritto civile nell'Universit di Bologna. Per il Mulino ha pubblicato "La globalizzazione nello specchio del diritto" (2005), "La forza del numero e la legge della ragione. Storia del principio di maggioranza" (2007), "Lex mercatoria" (nuova ed. 2010).

Leggi anche

copertina I diritti presi sul serio
copertina La forza del numero e la legge della ragione
copertina La governance tra politica e diritto
copertina Lex mercatoria