il Mulino

Copertina La guerra del Peloponneso

Acquista:

a stampa € 10,50
collana "Universale Paperbacks il Mulino"
pp. 120, Brossura, 978-88-15-13679-4
anno di pubblicazione 2010

BRUNO BLECKMANN

La guerra del Peloponneso

Combattuta dal 431 al 404 a.C., la guerra del Peloponneso contrappose le due grandi città-stato rivali, Atene e Sparta, ed ebbe come posta il predominio sulla Grecia. L'evento, considerato "la guerra mondiale dell'antichità", è al centro di questo libro che ne illustra con chiarezza origini, andamento e conseguenze. Oggetto dell'esemplare resoconto storico di Tucidide, il conflitto che portò Sparta ad assumere il ruolo di potenza egemone continentale e marittima fu anche, in ambito culturale, la cornice di una serie di altissime realizzazioni: in quel periodo Socrate elaborò la propria filosofia; furono attivi i grandi tragici Sofocle ed Euripide e la commedia attica raggiunse il suo punto più alto con Aristofane.

Bruno Bleckmann è professore di Storia antica nell'Università di Düsseldorf. Tra i suoi libri: "Die Germanen. Von Ariovist zu den Wikingern" (2009), "Konstantin der Grosse" (2007), "Herodot und die Epoche der Perserkriege" (2007).

Introduzione
I. Le cause della guerra del Peloponneso
II. La guerra archidamica (431-421)
III. La pace di Nicia e la spedizione in Sicilia (421-413)
IV. La guerra deceleica (413-404)
Cronologia
Carte
Letture consigliate
Indice dei nomi

Leggi anche

copertina Le guerre persiane
copertina Sparta
copertina Roma nell'età della repubblica
copertina Atene nell'epoca classica