Letture al sole: -5% su tutti i libri, spese di spedizione ribassate e invio gratuito oltre € 39 fino al 25 agosto >>> SCOPRI

Copertina Studi gramsciani nel mondo

Acquista:

prezzo di copertina € 23,00
a stampa € 21,85
collana "Studi gramsciani nel mondo"
pp. 296, Brossura, 978-88-15-13444-8
anno di pubblicazione 2010

GIUSEPPE VACCA, EUGENIA BARONCELLI, MARIO DEL PERO, GIANCARLO SCHIRRU (a cura di)

Studi gramsciani nel mondo

Le relazioni internazionali

Alla fine degli anni Settanta il pensiero di Antonio Gramsci iniziò a diffondersi presso gli studiosi di relazioni internazionali e di economia politica internazionale: concetti come quelli di egemonia, blocco storico, società civile, ideologia, senso comune, furono applicati all'analisi della politica mondiale e dei fenomeni di globalizzazione. La teoria delle relazioni internazionali si arricchì di strumenti che contribuirono al superamento di alcune sue rigidità, e migliorò la sua capacità di combinare il livello di analisi nazionale con quello internazionale, lo studio dei processi culturali e istituzionali con l'esame realistico degli interessi nazionali e delle determinazioni economiche. Questo volume intende offrire un percorso di letture che dia conto del dibattito alimentato anche dall'impatto del pensiero di Gramsci in questo ambito disciplinare: prende quindi le mosse da un saggio di Robert Cox, lo studioso canadese che ha contribuito in modo determinante alla formazione di un filone di studi neogramsciani nelle relazioni internazionali, e documenta alcuni dei passaggi teorici che hanno raccolto, sviluppato e ampliato le proposte di Cox, o hanno reagito criticamente alle sue tesi. Chiudono il volume due saggi di applicazione delle categorie gramsciane ad alcuni contesti specifici: il processo di adesione, tra il 1985 e il 1990, del Canada e del Messico all'Accordo nordamericano per il libero scambio (Nafta), e la reazione del mondo islamico ai processi di modernizzazione e globalizzazione in corso.

La Fondazione Istituto Gramsci promuove studi e ricerche sull'opera e il pensiero di Antonio Gramsci, sulla storia italiana e internazionale del XX secolo, sui caratteri economici, socio-culturali e politici della globalizzazione, sui processi di integrazione europea. Dispone di archivi di valore per lo studio della storia politica, sociale e culturale dell'Italia del Novecento, con particolare riferimento alla storia dell'Italia repubblicana. Tra le pubblicazioni permanenti segnaliamo il «Rapporto annuale sull'integrazione europea», gli «Annali» e la rivista «Studi storici».

Leggi anche

copertina Studi gramsciani nel mondo 2000-2005
copertina Studi gramsciani nel mondo
copertina Studi gramsciani nel mondo
copertina Studi gramsciani nel mondo