il Mulino

Copertina Il romanzo nel Medioevo

Acquista:

a stampa € 14,50
collana "Itinerari"
pp. 160, Brossura, 978-88-15-13422-6
anno di pubblicazione 2010

MARIA LUISA MENEGHETTI

Il romanzo nel Medioevo

Francia, Spagna, Italia

Precursore del genere narrativo per eccellenza dell’età moderna, il romanzo medievale presenta grande varietà di esiti e spregiudicatezza sperimentale. Il volume offre un quadro complessivo della produzione letteraria dell’Europa neolatina di cui illustra tipi, generi e forme espressive. Pur rivolgendo la dovuta attenzione agli autori e ai testi canonici – come Chrétien de Troyes o i due «Tristani» –, l’autrice non manca di trattare opere meno note e meno valorizzate, sottolineandone l’importanza per l’abile ricorso alle tecniche narrative o per l’efficacia nel rappresentare i diversi aspetti del reale.

Indice: Introduzione. - I. Per una descrizione tipologica del romanzo. - II. Gli albori (fino al 1155 circa). - III. Il decennio dei «romanzi antichi» (1155 circa-1165 circa). - IV. Gli anni d’oro (1165 circa-1180 circa). - V. Avventure, amore, edificazione tra fine del XII e inizi del XIII secolo. - VI. Tradizione e innovazione nella prima metà del XIII secolo. - VII. Galanterie contemporanee e cavalleria mitica (1250-1350). - VIII. Cent’anni di sopravvivenza (1350-1470 circa). - Bibliografia. - Indici.

Maria Luisa Meneghetti insegna Filologia romanza nell’Università di Milano. Fra i suoi volumi segnaliamo «Il pubblico dei trovatori. La ricezione della poesia cortese fino al XIV secolo» (Einaudi, 1992) e «Le origini delle letterature medievali romanze» (Laterza, 2003).

Introduzione

I. Per una descrizione tipologica del romanzo
1. Classificazioni antiche
2. Epica e romanzo
3. Le due linee fondamentali del romanzo
4. Altre categorie descrittive

II. Gli albori (fino al 1155 circa)
1. L' "Alexandre" e l' "Apollonius de Tyr"
2. Il "Roman de Brut"

III. Il decennio dei "rimanzi antichi" (1155 circa-1165 circa)
1. L'epopea classica diventa romanzo ("Thèbes","Eneas", "Troie")
2. "Floire e Blancheflor" e la nascita del romanzo "idillico"

IV. Gli anni d'oro (1165 circa-1180 circa)
1. La leggenda di Tristano e Isotta in Béroul e in Thomas
2. Chrétien de Troyes: "matière", "sen", "conjointure"
3. L'eclettismo di Gautier d' Arras

V. Avventure, amore, edificazione tra fine del XII e inizi del XIII secolo
1. Fra "storia", invenzione e interventi d'autore ("Roman d'Alexandre","Partonopeu de Blois","Bel Inconnu")
2. Gli "ancestral romances" e la trilo di Robert de Boron

VI. Tradizione e innovazione nella prima metà del XIII secolo
1. Il romanzo arturiano in versi (Continuazioni del "Perceval", "Jaufrè", "Mèraugis")
2. La via della prosa ("Vulgate","Tristan en prose","Guiron le Courtois")
3. LA corrente "realista" (Jean Renart, Renaut e Gerbert de Montreuil)

VII. Galanterie contemporanee e cavalleria mitica (1250-1350)
1. I romanzi dell'amore trobadorico ("Joufroi de Poitiers", "Castelain de Coucy", "Flamenca")
2. La materia arturiana in Italia
3. Boccaccio romanziere ("Filocolo", "Filostrato","Elegia di Madonna Fiammetta")
4. La linea cavalleresco-didattica castigliana ("Libro de Apolonio", "Libro de Alexandre","caballero Zifar")
5. Il retaggio arturiano ("Blandin de Cornualha", compilazioni di area iberica, "Perceforest")

VIII. Cent'anni di sopravvivenza (1350-1470 circa)
1. I cantari romanzeschi
2. Ultimi fuochi arturiani ("Faula", "Meliador", "Amadis" primitivo, "Estroia de dos amadores")
3. L'irruzione del mondo attuale ("Petit Jehan de Saintré", "Curial e Guelfa", "Tirant lo Blanch")

Bibliografia

Indici

 

Leggi anche

copertina L'epica romanza nel Medioevo
copertina Manuale di linguistica e filologia romanza
copertina La lirica romanza nel Medioevo
copertina Il racconto nel Medioevo