MICHELE SALVATI

Capitalismo, mercato e democrazia

Non ci può essere democrazia senza proprietà e mercato. Proprietà e mercatoì vogliono dire capitalismo. Ma il capitalismo contrasta con la democrazia. Come la mettiamo?

La complessa relazione che il capitalismo intrattiene con la democrazia si caratterizza come legame necessario o come contrasto irriducibile? E se sono veri sia il legame che il contrasto, qual è la via d'uscita? Salvati sviluppa le sue argomentazioni confrontandosi con le tesi di altri studiosi contemporanei: K. Phillips e R. Reich sulle caratteristiche del capitalismo americano; A. Glyn su keynesismo e neoliberismo, i due principali regimi di politica economica del dopoguerra; R. Dahrendorf sulla difficile "quadratura del cerchio" tra libertà, crescita economica e coesione sociale; J. Attali sulle possibili misure di politica economica e sociale condivisibili da destra e sinistra; M. Castells su media e democrazia; J. Dunn sul conflitto tra democrazia come ideale politico e democrazia come forma di governo. Fiducioso, nonostante tutto, che la conciliazione fra capitalismo e democrazia sia possibile, anche se difficile, Salvati privilegia un atteggiamento riformistico, concreto e insieme riflessivo, lontano dal modo ideologico, gridato e approssimativo con cui temi di questa importanza sono affrontati nel dibattito politico e nella stampa quotidiana.

Michele Salvati insegna Economia nell'Università degli Studi di Milano. E' stato parlamentare nel gruppo Ds-Ulivo ed è editorialista del "Corriere della Sera". Tra i volumi pubblicati con il Mulino: "Sinistra o cara" (1995), "La sinistra, il governo, l'Europa" (1997) e "Il Partito democratico. Alle origini di un'idea politica" (2003).

Acquista:

a stampa € 14,00
collana "Forum"
pp. 168, 978-88-15-13398-4
anno di pubblicazione 2010

Leggi anche

copertina Tre pezzi facili sull'Italia
copertina Invertire la rotta
copertina Le vie della seta
copertina Politica in Italia. Edizione 2009

Ebook, i libri a portata di click

Attraverso gli ebook, il Mulino propone una parte significativa del proprio catalogo in edizione digitale.
Disponibili in questo sito e nei principali shop online, sono in formato epub e mobi e possono essere letti sui principali reader - compreso il Kindle -, sui tablet - compreso l'Ipad -, negli smartphone e su computer.

Online su Pandoracampus

Studiare in digitale. Pandoracampus è la piattaforma multieditore nata su iniziativa del Mulino. I manuali per l'università e la formazione superiore vanno online in streaming, integrati con la rete e arricchiti da risorse per studiare e insegnare in modo efficace.