Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

JOHN THORNTON

L'Africa e gli africani nella formazione del mondo atlantico

1400-1800

Nell'ambito di quel filone storiografico che oggi mira ad approfondire tematiche più vicine a una nuova sensibilità globale, questo libro apre la via ad una nuova valutazione del contributo fornito dall'Africa allo sviluppo del "mondo atlantico". E' illustrata la rete di rapporti che andò formandosi nel corso dell'età moderna fra Europa, America, Africa - una complessa dinamica che nella tratta degli schiavi ebbe una delle sue componenti più importanti. Due sono gli aspetti messi in luce da Thornton: da un lato il ruolo pienamente attivo svolto dagli stati africani nei rapporti con l'Europa e nella stessa tratta degli schiavi, dall'altro la diffusa e forte influenza che nel Nuovo Mondo gli africani esercitarono dal punto di vista sociale e culturale. Una lettura che va dunque oltre la visione tradizionale di un'Africa puramente passiva, vittima dell'iniziativa colonizzatrice europea.

John Thornton insegna Storia nel Dipartimento di Storia e Studi afro-americani della Boston University. Tra i suoi libri: "Warfare in Atlantic Africa, 1500-1800" (1999) e "Central Africans, Atlantic Creoles and the Foundation of the Americas" (con L. Heywood, 2007).

Acquista:

a stampa € 38,00
collana "Collezione di testi e di studi"
pp. 504, Rilegato, 978-88-15-13390-8
anno di pubblicazione 2010

Leggi anche

copertina La tratta degli schiavi
copertina Relazioni globali nell'età moderna
copertina Storia dell'aborto
copertina L'ancien Régime. I