AVERIL CAMERON

I bizantini

Alla civilt? bizantina si guarda oggi con rinnovato interesse: in essa infatti affondano le radici alcune importanti questioni contemporanee, come la definizione geografica e culturale dell'Europa, l'identit? dei paesi est-europei, la frattura tra occidente e oriente. Il volume presenta un quadro critico dell'impero bizantino che intende da un lato dare un'immagine della vita dei bizantini, e dall'altro mostrare come esso appartenga in pieno alla storia dell'Europa, sinora ricostruita in maniera troppo "eurocentrica". Dopo aver chiarito che cosa s'intenda per Bisanzio e come si considerassero i bizantini stessi, e dopo aver tracciato in una breve sintesi l'evoluzione dell'impero nei suoi undici secoli di vita, l'autrice illustra in un'approfondita descrizione il funzionamento dello stato, il ruolo della religione, la vita quotidiana dei cittadini, soffermandosi poi sulla cultura, e infine sui rapporti fra Bisanzio, l'Europa e il resto del bacino del Mediterraneo.

Averil Cameron insegna Storia dell'et? tardoantica e storia bizantina a Oxford. Tra le sue opere ricordiamo, in edizione italiana: "Storia dell'et? tardo-antica" (Jaca Book, 1992), "Il tardo impero romano" (Il Mulino, 1995), "Il Mediterraneo fra antichit? e Medioevo" (Ecig, 1996).

Prefazione. Bisanzio: un'assenza
1. L'identità di Bisanzio
2. La forma mutevole di Bisanzio: dalla tarda antichità al 1025
3. La forma mutevole di Bisanzio: dal 1025 al 1453
4. Il miraggio bizantino
5. Governare lo stato bizantino
6. Una società ortodossa?
7. Vita quotidiana
8. Istruzione e cultura
9. Bisanzio e l'Europa
10. Bisanzio e il Mediterraneo
Conclusioni
Cronologia
Bibliografia
Carte
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 22,00
collana "Le vie della civiltà"
pp. 348, 978-88-15-12776-1
anno di pubblicazione 2009

Leggi anche

copertina Introduzione alla storia bizantina
copertina Soldati e guerre a Bisanzio
copertina Storia di Bisanzio
copertina I suoni del linguaggio