JON G. ALLEN, PETER FONAGY (a cura di)

La mentalizzazione

Psicopatologia e trattamento

La mentalizzazione si riferisce alla capacità di "pensare" gli stati mentali propri e degli altri (sentimenti, desideri, intenzioni e gli stessi pensieri); essa sta alla base della possibilità dell'uomo di mettersi in relazione con i suoi simili, di essere cioè un "animale sociale" come diceva Aristotele. Si tratta di un costrutto fondamentale anche in campo psicoterapeutico, per quanto riguarda la valutazione nella pratica clinica e l'impostazione terapeutica. Questo volume, grazie al contributo dei maggiori studiosi dell'argomento, presenta in modo articolato i diversi aspetti della mentalizzazione, illustrandone le ricadute pratiche nell'intervento clinico. Un testo indispensabile per tutti coloro che a diverso titolo - psicologi clinici, psichiatri, psicoterapeuti - si dedicano alla cura della mente.

Jon G. Allen insegna Psichiatria nel Menninger Department of Psychiatry and Behavioral Sciences del Baylor College of Medicine di Houston, Texas. Peter Fonagy, psicologo e psicoanalista, insegna all'University College di Londra ed è Direttore del Sub-Department of Clinical Health Psychology della medesima università. Tra le sue opere tradotte: "Attaccamento e funzione riflessiva" (con M. Target, 2001), "Psicoanalisi e teoria dell'attaccamento" (2002) e "Il trattamento basato sulla mentalizzazione. Psicoterapia con il paziente borderline" (con A. Bateman, 2006), pubblicate da Cortina.

Presentazione dell'edizione italiana, di C. Zaccagnini e G.C. Zavattini
Premessa, di S.V. Coates
Prefazione, di J.G. Allen e P. Fonagy
Parte prima: Fondamenti concettuali e clinici
1. Il mentalizzare in pratica, di J.G. Allen
2. Il mentalizzare nella prospettiva psicoanalitica, di J. Holmes
Parte seconda: Psicopatologia dello sviluppo
3. L'approccio allo sviluppo sociale mirato alla mentalizzazione, di P. Fonagy
4. Problemi di mentalizzazione nei disturbi in età infantile, di C. Sharp
5. La mentalizzazione e le relazioni oggettuali nei pazienti borderline: una prospettiva neurobiologica, di G.O. Gabbard, L.A. Miller e M. Martinez
Parte terza: Integrare la mentalizzazione nei trattamenti già configurati
6. Il trattamento basato sulla mentalizzazione e la psicoterapia tradizionale, di R.L. Munich
7. Terapia dialettico-comportamentale e psicologia positiva: come potenziare le capacità di mentalizzare, di L. Lewis
8. La mentalizzazione e il disturbo di personalità borderline, di A. Bateman e P. Fonagy
Parte quarta: La terapia basata sulla mentalizzazione
9. SMART: una terapia familiare, integrativa per bambini e adolescenti, di P. Fearon, M. Target, J. Sargent, L.L. Williams, J. McGregor, E. Bleiberg e P. Fonagy
10. Curare i professionisti in crisi: un programma basato sulla mentalizzazione, di E. Bleiberg
11. Migliorare la capacità di mentalizzare con la psicopedagogia, di T.G. Haslam-Hopwood, J.G. Allen, A. Stein, E. Bleiberg
Epilogo: una riflessione sulla mentalizzazione, di R. Michels
Riferimenti bibliografici

Acquista:

a stampa € 31,00
collana "Aspetti della psicologia"
pp. 384, Brossura, 978-88-15-12470-8
anno di pubblicazione 2008

Leggi anche

copertina La dimensione sociale delle emozioni
copertina Il lutto infantile
copertina L'assedio del presente
copertina Le streghe