il Mulino

BLACK WEEK: FINO AL 25 NOVEMBRE
-5% E CONSEGNA GRATUITA SU TUTTO IL CATALOGO, NOVITA' COMPRESE

Copertina La moneta e la spada

Acquista:

a stampa € 16,50
collana "Pubblicazioni Arel"
pp. 218, Brossura, 978-88-15-11545-4
anno di pubblicazione 2007

FILIPPO ANDREATTA (a cura di)

La moneta e la spada

La sicurezza europea tra bilanci della difesa e assetti istituzionali

Oggi più che mai si torna a parlare di difesa comune europea intesa come unica prospettiva in grado di permettere all'Europa di contribuire seriamente alla sicurezza mondiale, soprattutto alla luce del mutato contesto internazionale e delle nuove minacce globali. Il percorso da intraprendere è quello di un'efficacia più rilevante della difesa europea, che vada di pari passo con quello della crescente necessità di una maggiore integrazione. Infatti, il processo d'integrazione - politica e militare - è il solo strumento che può consentire all'Europa di diventare un attore con voce autorevole nel proscenio internazionale. La strada è ancora lunga, sebbene significativi miglioramenti delle capacità comuni europee siano stati realizzati. In particolare, paiono ineluttabili sia un maggiore investimento sulle nuove tecnologie, sia una più veloce modernizzazione delle strutture militari. L'ipotesi - che emerge da un'analisi puntuale dei progressi conseguiti e dei passi ancora da compiere nell'ambito di un quadro internazionale caratterizzato da dinamiche nuove - non è però quella necessariamente di un aumento delle risorse, ma di una loro riallocazione nell'ottica, sempre, di una decisa integrazione.

Contributi di: Elisabetta Brighi, Emanuele Castelli, Andrew James, Mathias Koenig-Archibugi, Francesco Raschi.

Filippo Andreatta insegna Relazioni internazionali presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Bologna, sede di Forlì. Con il Mulino ha pubblicato "Istituzioni per la pace. Teoria e pratica della sicurezza collettiva da Versailles alla ex Jugoslavia", 2000; "Mercanti e guerrieri. Interdipendenza economica e politica internazionale", 2002 e "Alla ricerca dell'ordine mondiale. L'Occidente di fronte alla guerra", 2004.

Leggi anche

copertina Alla ricerca dell'ordine mondiale
copertina Mercanti e guerrieri
copertina Quale Europa?
copertina Le grandi opere delle relazioni internazionali