Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

MARCO BELLABARBA, MARCELLO BONAZZA, KATIA OCCHI (a cura di)

Ceti tirolesi e territorio trentino

Materiali dagli archivi di Innsbruck e di Trento 1413-1790

Nell'archivio provinciale di Innsbruck, un ricco fondo di registri conservati nel "landschaftliches Archiv" (il cosiddetto "Archivio dei ceti") raccoglie le tracce documentarie del dialogo imbastito tra il potere centrale della contea tirolese e i corpi territoriali (gli "Stände") che la componevano; un dialogo vivace, intenso e conflittuale, che coinvolse a vario livello istituzioni, corpi, singole comunità, individui, provenienti dalle zone del principato vescovile di Trento, da aree territoriali dunque formalmente estranee al nesso della sovranità tirolese. Leggere e analizzare per la prima volta queste carte ci offre uno squarcio vivacissimo sulla realtà dei rapporti trentino-tirolesi in antico regime; esse indicano quali strumenti, quali linguaggi, quali culture politiche servirono alle istituzioni locali per comunicare da un lato all'altro delle Alpi e si trasformarono con loro al passare dei secoli. Dalla genesi dell'istituzione parlamentare tirolese, nel primo trentennio del XV secolo, fino alle soglie delle riforme settecentesche, il volume cerca di far comprendere le concrete e specifiche modalità d'essere della "società per ceti" trentino-tirolese colta nella storia delle sue istituzioni rappresentative. Il ricco materiale archivistico tirolese, integrato dallo spoglio delle fonti trentine, ci guida a comprendere in quale modo la composita monarchia asburgica seppe trovare le strade per costruire un accordo vicendevole tra la corona e le classi dirigenti delle diverse province.

Marco Bellabarba insegna Storia moderna all'Università di Trento e collabora a progetti di ricerca del Centro per gli studi storici italo-germanico in Trento. I suoi interessi di ricerca sono rivolti alla storia delle istituzioni politico-giudiziarie in età moderna e allo studio delle identità nazionali. Marcello Bonazza è dottore di ricerca in Storia. Le sue ricerche sono rivolte in particolare allo studio della costituzione e dell'amministrazione, con specifico riguardo all'area trentino-tirolese tra Cinque- e Ottocento. Katia Occhi ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia della società europea presso l'Università statale di Milano. Si interessa di storia sociale ed economica dell'età moderna. Attualmente collabora a progetti di ricerca del Centro per gli studi storici italo-germanici di Trento.

Acquista:

a stampa € 30,00
collana "Fonti dell'Istituto storico italo-germanico in Trento"
pp. 504, Brossura, 978-88-15-11025-1
anno di pubblicazione 2006

Leggi anche

copertina Le pergamene dell'Archivio della Prepositura di Trento (1154-1297)
copertina Storia del Trentino. Vol. IV
copertina Storia del Trentino. Vol. V
copertina Storia del Trentino. Vol. I