Letture al sole: -5% su tutti i libri, spese di spedizione ribassate e invio gratuito oltre € 39 fino al 25 agosto >>> SCOPRI

Copertina Il peccato e la paura

Acquista:

prezzo di copertina € 22,00
a stampa € 20,90
collana "Storica paperbacks"
pp. 1008, Brossura, 978-88-15-11012-1
anno di pubblicazione 2019

JEAN DELUMEAU

Il peccato e la paura

L'idea di colpa in Occidente dal XIII al XVIII secolo

"Un libro che... s'impone come un autentico classico negli studi dedicati alla rievocazione del clima culturale dell'Europa tra l'epoca medioevale e quella moderna" (Valerio Castronovo)

"Delumeau scrive per la prima volta una riuscitissima storia culturale del peccato in Occidente" (Luigi Moraldi)

Questo straordinario affresco disegna l'evolversi di un atteggiamento pessimistico e punitivo riguardo alla vita terrena, diffusosi in Europa fra il Trecento e il Settecento. Delumeau ne scorge l'origine negli ideali ascetici, nel "contemptus mundi", nel tetro senso del peccato e della fragilità umana che dall'ambiente monastico medievale si allargano nella società grazie a quella che l'autore definisce una "pastorale della paura", ossia una pervasiva pedagogia attuata dalle prediche, dai libri di edificazione, dall'iconografia macabra; una pedagogia del resto parallela alla terrificante serie di calamità e orrori bellici che punteggiarono e atterrirono quei secoli, e dovettero apparire altrettante punizioni in cerca di una colpa.

Jean Delumeau è professore onorario al Collège de France. Fra i suoi numerosi libri: "La paura in Occidente" (Sei, 1979), "Rassicurare e proteggere" (Rizzoli, 1992), "Storia del Paradiso" (Il Mulino, 1994), "Quel che resta del Paradiso" (Mondadori, 2001), "Scrutando l'aurora. Un cristianesimo per domani" (Messaggero Padova, 2005).

Leggi anche

copertina La badessa di Castro
copertina Monaci e religiosi nel Medioevo
copertina La lunga età della Riforma
copertina Paesaggi della paura