OTTAVIO BOSELLO, MASSIMO CUZZOLARO

Obesità e sovrappeso

Nel mondo ci sono più di un miliardo di adulti in sovrappeso e almeno 300 milioni di questi sono obesi; abbiamo quindi a che fare con un problema che sta raggiungendo proporzioni epidemiche diffondendosi non solo nei paesi europei e negli Stati Uniti, ma anche in Australia e in Cina. Questa «globesity», come è stata definita con un efficace neologismo dall’Organizzazione mondiale della Sanità, investe anche bambini e adolescenti con gravi conseguenze sul benessere psicologico e sull’inserimento sociale. A questo si aggiunge che un corpo asciutto, senza chili di troppo, è diventato un obiettivo quasi irrinunciabile nella nostra cultura contemporanea. Nel volume, che sostiene l’efficacia di un approccio multidimensionale (bio-psico-sociale), si spiega tutto quello che c’è da sapere su obesità e sovrappeso, dalle definizioni alle cause, ripercorrendo tutti i possibili trattamenti, dalle diete, all’esercizio fisico, fino alla soluzione chirurgica. Infine si forniscono ai lettori utili consigli per scegliere il giusto programma da seguire tra peso ideale e peso accettabile.

Ottavio Bosello insegna geriatria e Gerontologia nell’Università di Verona, dove dirige il dipartimento di Scienze biomediche e chirurgiche. Massimo Cuzzolaro insegna Psichiatria nell’Università «La Sapienza » di Roma, dove dirige un ambulatorio per i disturbi dell’alimentazione. È presidente della Società italiana per lo studio dei disturbi del comportamento alimentare (Sisdca). In questa collana ha già pubblicato «Anoressie e bulimie» (2003).

Introduzione
1. Che vuol dire obesità?
2. Obesità: natura... 
3. ... o cultura?
4. L'obesità è una malattia?
5. L'obesità come problema estetico
6. Perdere peso: quanto? come?
Per saperne di più

Acquista:

a stampa € 11,00
e-book € 6,49
Formato:  Kindle , ePub
collana "Farsi un'idea"
pp. 136, 978-88-15-10985-9
anno di pubblicazione 2006

Leggi anche

copertina L'alimentazione
copertina Sentirsi in colpa
copertina La pasta e la pizza
copertina Psicologia della separazione e del divorzio