MARZIO BARBAGLI, ASHER COLOMBO, GIUSEPPE SCIORTINO (a cura di)

I sommersi e i sanati

Le regolarizzazioni degli immigrati in Italia

I programmi di regolarizzazione (le "sanatorie") degli stranieri presenti in condizione irregolare (i "sommersi") svolgono un ruolo fondamentale nel sistema migratorio italiano. Nei fatti, la maggioranza degli immigrati presenti in Italia ha acquisito uno status regolare grazie a una sanatoria, dopo un periodo più o meno lungo di irregolarità. Le sanatorie hanno quindi avuto effetti profondi sulla composizione della popolazione straniera e sul processo di inserimento degli immigrati nella società italiana. A fronte di questa importanza, la conoscenza empirica di questo processo si riduce nel nostro paese ad alcune idee preconcette, tanto incontestate quanto erronee. Questo volume presenta alcune ricerche empiriche sui processi di regolarizzazione degli immigrati stranieri in Italia. Pur diverse per ambiti territoriali e metodi utilizzati, tali ricerche convergono nel documentare la complessità del processo di regolarizzazione e la molteplicità di effetti che tali provvedimenti producono.

Marzio Barbagli insegna Sociologia nella Facoltà di Scienze statistiche dell'Università di Bologna. Con il Mulino ha pubblicato tra l'altro: "Immigrazione e reati in Italia" (2002) e "Rapporto sulla criminalità in Italia" (a cura di, 2003). Asher Colombo insegna Sociologia e Sociologia della devianza nella Facoltà di Scienze della formazione dell'Università di Bologna. Tra le sue pubblicazioni, con il Mulino: "Etnografia di un'economia clandestina. Immigrati algerini a Milano" (1998); "Omosessuali moderni" (con M. Barbagli, 2001) e "Gli immigrati in Italia" (con G. Sciortino, 2004). Giuseppe Sciortino insegna Sociologia del mutamento nella Facoltà di Sociologia dell'Università di Trento. Per il Mulino ha curato con Asher Colombo i primi due volumi della serie "Stranieri in Italia. Assimilati ed esclusi" (2002) e "Un'immigrazione normale" (2003). Tra le sue pubblicazioni: "L'ambizione della frontiera. Le politiche di controllo migratorio in Europa" (Franco Angeli, 2000).

Introduzione, di Marzio Barbagli, Asher Colombo e Giuseppe Sciortino
1. Che fare di chi non dovrebbe essere qui? La gestione della presenza straniera irregolare in Europa tra strategie nazionali e misure comuni, di Ferruccio Pastore
2. Il popolo dei regolarizzati, di Gian Carlo Blangiardo e Maria Letizia Tanturri
3. Caratteristiche essenziali e questioni aperte della grande regolarizzazione in Italia, di Eugenio Zucchetti
4. Dopo «grande regolarizzazione» del 2002. Percorsi lavorativi degli immigrati e impatto sul mercato del lavoro, di Bruno Anastasia, Stefania Bragato e Maurizio Rasera
5. Da braccia a persone. Ambiguità e precarietà di un processo di affrancamento, di Maurizio Ambrosini
6. L'ordinaria frenesia. Il processo di regolarizzazione visto dal «basso», di Giovanni Semi
7. I meccanismi dell'emersione, di Francesco Ciafaloni
8. Regolarizzazioni, espulsioni e reati degli immigrati in Italia (1990-2004), di Marzio Barbagli
9. Semir, il questore e la sardina. Rappresentazioni delle sanatorie sulle pagine di «la Repubblica» (1985-2002), di Giuseppe Sciortino e Asher Colombo
Riferimenti bibliografici
Gli autori

Acquista:

a stampa € 18,00
collana "Ricerche e studi dell'Istituto Carlo Cattaneo"
serie "Stranieri in Italia, a cura di Asher Colombo e Giuseppe Sciortino"
pp. 280, 978-88-15-10243-0
anno di pubblicazione 2004

Leggi anche

copertina Assimilati ed esclusi
copertina Gli immigrati in Italia
copertina Un'immigrazione normale
copertina Migrazioni globali, integrazioni locali