#iorestoacasa
Il sito internet e il magazzino del Mulino sono pienamente operativi. Faremo del nostro meglio per fornire tutta l’assistenza necessaria; per evadere il più rapidamente possibile l'elevato numero di ordini in arrivo, le domande sui tempi di consegna inviate a diffusione@mulino.it riceveranno risposta solo se la destinazione rientrasse nelle zone a ridotta operatività dei corrieri, soggette a continui aggiornamenti.

Il costo di spedizione per corriere di libri e fascicoli acquistati su www.mulino.it è ridotto da € 5,20 a € 3; l’invio per corriere è gratuito per acquisti di importo superiore a € 32.

WILHELM ROPKE

Democrazia ed economia

L'umanesimo liberale nella civitas humana

Il libro raccoglie alcuni tra i più significativi scritti di Wilhelm Röpke, economista e sociologo tedesco la cui opera torna oggi ad attirare l'attenzione del dibattito intorno ai fondamenti sociali e politici delle economie di mercato. Gran parte della sua produzione teorica, che si sviluppa tra gli anni della grande depressione e la ricostruzione post-bellica dell'Europa, è contrassegnata da una visione liberale in cui prevale soprattutto la preoccupazione per la salvaguardia dei valori spirituali della civiltà europea. Attraverso i saggi presentati in questo volume si delineano alcuni temi cruciali per cogliere le dinamiche e le trasformazioni economico-sociali della nostra epoca: lo statalismo inteso quale trasfigurazione drammaticamente caricaturale del solidarismo, l'opportunità di comprendere l'economia al di là delle leggi della domanda e dell'offerta, la necessità di politiche economiche positive ed integrative dei meccanismi concorrenziali di mercato. I brani qui presentati sono idealmente organizzati in due sezioni che racchiudono le principali tappe attraverso cui si sviluppa il pensiero dell'autore: la prima è dedicata alle riflessioni di taglio storico-politico che Röpke ha sviluppato in opere di ampio respiro come "Civitas humana"; nella seconda confluiscono gli interventi più dichiaratamente volti a esplicitare la dottrina del "liberalesimo sociale".

Wilhelm Röpke, economista e sociologo tedesco, ha insegnato nell'Institut universitaire des hautes études internationales di Ginevra. Tra le sue pubblicazioni: "La crisi sociale del nostro tempo" (Einaudi, 1946); "L'ordine internazionale" (Rizzoli, 1946); "Civitas humana. I problemi fondamentali di una riforma sociale ed economica" (Rizzoli, 1947); "Spiegazione economica del mondo moderno" (Rizzoli, 1949); "La crisi del collettivismo" (La Nuova Italia, 1951) e "Al di là dell'offerta e della domanda. Verso un'economia umana" (Edizioni di "Vita aperta", 1965).

Acquista:

a stampa € 19,50
collana "Collezione di testi e di studi"
pp. 256, 978-88-15-10239-3
anno di pubblicazione 2005

Leggi anche

copertina Il vicolo cieco
copertina La Lega di Salvini
copertina La rivoluzione americana
copertina Il tramonto della Repubblica dei partiti