Il costo di spedizione per corriere di libri e fascicoli acquistati su www.mulino.it è ridotto da € 5,20 a € 3; l’invio per corriere è gratuito per acquisti di importo superiore a € 32.

ERIK GOLDSTEIN

Gli accordi di pace dopo la Grande Guerra

(1919-1925)

Nel gennaio del 1919 i vincitori della Grande guerra (leader politici, diplomatici, militari, funzionari governativi) si riunirono a Parigi con lo scopo dichiarato di costruire un accordo di pace duraturo e gettare le basi di un nuovo ordine per l'Europa. A questo primo grande incontro diplomatico ne fecero seguito altri, fino alla conferenza di Locarno del '25, destinati a riorganizzare radicalmente l'assetto internazionale. Questo volume racconta come si giunse a quegli accordi, ne delinea i contenuti e mostra come essi non si limitarono a decidere le questioni dei confini e delle riparazioni di guerra, ma segnarono la nascita delle moderne organizzazioni internazionali, l'avvio della limitazione degli armamenti, l'istituzione di una Corte internazionale di giustizia, la definizione dei principi base dei processi per crimini di guerra. Su questo sfondo l'autore coglie con chiarezza l'origine di alcune linee di frattura con cui il sistema internazionale continua tuttora a confrontarsi.

Erik Goldstein insegna Relazioni internazionali nella Boston University.

Introduzione. La vigilia della Conferenza di pace
1. La Conferenza di pace di Parigi e il trattato di Versailles
2. La nuova Europa
3. La Società delle nazioni
4. La Russia sovietica
5. Il Mediterraneo orientale
6. Rivalità navale e stabilità in Estremo Oriente
7. Locarno
Conclusioni
Cronologia
Carte
Letture consigliate
Indice dei nomi

Acquista:

a stampa € 14,00
collana "Universale Paperbacks il Mulino"
pp. 208, 978-88-15-09826-9
anno di pubblicazione 2005

Leggi anche

copertina La guerra fredda
copertina Sparta
copertina La rivoluzione russa
copertina L'epoca tardoantica