#iorestoacasa
Il sito internet e il magazzino del Mulino sono pienamente operativi. Faremo del nostro meglio per fornire tutta l’assistenza necessaria; per evadere il più rapidamente possibile l'elevato numero di ordini in arrivo, le domande sui tempi di consegna inviate a diffusione@mulino.it riceveranno risposta solo se la destinazione rientrasse nelle zone a ridotta operatività dei corrieri, soggette a continui aggiornamenti.

Il costo di spedizione per corriere di libri e fascicoli acquistati su www.mulino.it è ridotto da € 5,20 a € 3; l’invio per corriere è gratuito per acquisti di importo superiore a € 32.

ANTONIO PADOA SCHIOPPA

Italia ed Europa nella storia del diritto

Per nessun Paese europeo la storia del diritto può essere ricostruita chiudendosi entro i confini nazionali.

Sino alla fine del Settecento, l'Europa continentale ha modellato e praticato un unico grande sistema di diritto sovranazionale fondato su una struttura normativa a più livelli, che ha dato vita a una sorta di comune "repubblica della cultura giuridica". E in ogni età, dal primo medioevo al presente, vi sono stati contatti, influssi, scambi di modelli e di regole giuridiche tra le diverse regioni e i diversi stati d'Europa, ivi compresa l'Inghilterra di "common law". Di qui la necessità di ripensare le storie del diritto nazionali in chiave europea. Il volume ripercorre gli snodi in cui la dimensione sovranazionale risulta più evidente: dalla giustizia altomedievale al metodo della nuova scienza giuridica bolognese, dal modello del diritto canonico medievale ad aspetti specifici di giustizia civile e penale nel diritto comune, dal ruolo del diritto nella genesi dello stato e delle strutture istituzionali dell'assolutismo, in età moderna, ad alcune riforme del diritto privato e del sistema giudiziario dell'illuminismo, per giungere alla genesi del Codice civile e alle trasformazioni del diritto commerciale, nell'età dei moderni codici. Passaggi cruciali, tutti di particolare significato nel momento in cui in Europa si sta approntando una nuova formazione per i giuristi di domani.

Antonio Padoa-Schioppa insegna Storia del diritto medievale e moderno all'Università degli Studi di Milano. Ha lavorato alla riforma della formazione giuridica universitaria e allo studio dei profili costituzionali dell'Unione europea. Tra le sue pubblicazioni: "La giuria penale in Francia dai Philosophes alla Costituente" (Led, 1994), "Il diritto nella storia d'Europa" (Cedam, 1995). Ha curato inoltre "Legislation and Justice" (Clarendon Press, 1997).

Prefazione
Parte prima: Introduzione
1. Una identità problematica
Parte seconda: Diritto medievale e comune
2. Aspetti della giustizia altomedievale
3. Diritto e istituzioni nell'età comunale
4. Federalismo medievale
5. La nuova scienza del diritto
6. Il modello del diritto canonico
7. Delitto e pace privata
8. La coscienza del giudice
9. Giuristi e ceto forense
Parte terza: Diritto moderno e contemporaneo
10. Stato moderno e diritto
11. Gli stati assoluti
12. Istituzioni, ordini e ceti
13. Tre riforme dei Lumi
14. Dal Codice Napoleone al Codice civile
15. Il diritto commerciale italiano
Parte quarta: Prospettive
16. Verso una storia del diritto europeo
Abbreviazioni
Nota ai testi
Indice dei nomi

Acquista:

non disponibile
collana "Collezione di testi e di studi"
pp. 624, 978-88-15-09535-0
anno di pubblicazione 2003

Leggi anche

copertina Con lealtà di Re e con affetto di padre
copertina Le istituzioni della globalizzazione
copertina Il giudice delle leggi. La corte costituzionale nella dinamica dei poteri
copertina Storia della cultura giuridica moderna