Fino al 25 luglio -30% sugli e-book / -5% sui libri
spedizione gratuita per corriere a partire da € 32
.

LUCA VERZICHELLI

La legge finanziaria

Molti la temono, tutti l'aspettano: lo strumento per programmare il bilancio di uno Stato moderno

"Una tantum" e ticket, investimenti e agevolazioni fiscali: con l'ineluttabilità del succedersi delle stagioni, la finanziaria diviene ogni autunno il tema centrale della politica italiana, l'appuntamento capace di incidere in modo significativo sulla nostra vita quotidiana. Introdotta nella nostra legislazione nel 1978, la "manovra" stata uno strumento politico determinante sia negli anni '80, quando rappresentò il mezzo perverso per alimentare la spesa pubblica, sia successivamente, quando divenne il tramite virtuoso del risanamento. Ma perché anche oggi così importante per tutti i cittadini? Quali sono le diverse fasi e i momenti più delicati del suo iter? Chi può modificarne i contenuti? Luca Verzichelli spiega a che cosa serve la legge finanziaria e come nascono i provvedimenti che la compongono, e chiarisce perché in futuro, quando l'integrazione tra Stati europei sarà ancora più stretta, si rafforzerà l'esigenza di uno strumento politico e finanziario capace di affrontare le sfide nazionali e sovranazionali.

Luca Verzichelli ricercatore in Scienza politica presso l'Università di Bologna, sede di Forlì. Con Il Mulino ha recentemente pubblicato "La politica di bilancio" (1999).

Acquista:

a stampa € 11,00
e-book € 6,49
Formato:  Kindle , ePub
collana "Farsi un'idea"
pp. 128, 978-88-15-07301-3
anno di pubblicazione 1999

Leggi anche

copertina L'economia italiana
copertina La moneta
copertina Il federalismo
copertina L'industria italiana