Società italiana degli economisti

La Società italiana degli economisti (Sie) vede il suo momento formativo, come associazione di fatto, nel maggio 1950, per iniziativa di un "comitato promotore" formato da Gustavo Del Vecchio, Giovanni De Maria, Luigi Einaudi, Pasquale Jannaccone, Giuseppe Ugo Papi, Volrico Travaglini e Francesco Vito. La Sie è stata poi giuridicamente costituita con atto pubblico redatto in Ancona nel 1984. Essa raccoglie i professori di ruolo (soci ordinari) e i ricercatori confermati (soci corrispondenti) di discipline economiche di tutte le università italiane.

La Società italiana degli economisti promuove ricerche, inchieste e pubblicazioni scientifiche, organizza riunioni e congressi scientifici, partecipa a congressi scientifici all'estero, favorisce le iniziative atte a sviluppare la ricerca e la conoscenza nell'ambito della scienza economica.

Con il Mulino, la Sie pubblica una rivista quadrimestrale ("Rivista italiana degli economisti"), e la "Collana della Società italiana degli economisti". Essa inoltre organizza in autunno una Riunione scientifica annuale, con varie sessioni dedicate ai più importanti problemi dell'analisi e della politica economica, i cui risultati vengono in gran parte pubblicati nelle collane del Mulino.

Nelle edizioni del Mulino

In rete

Agenda

Newsletter

Per restare informati sulle novità editoriali e le iniziative culturali nelle diverse aree di interesse.

eventi

Eventi

Gli eventi sono come le pagine di un libro, si sfogliano uno dopo l’altro, per conoscere, approfondire e, a volte, stupirsi.