Iai / Istituto affari internazionali

L'Istituto affari internazionali (Iai), fondato nel 1965 su iniziativa di Altiero Spinelli, svolge i suoi studi nel campo della politica estera, dell'economia e della sicurezza internazionali. Senza scopo di lucro, lo Iai mira a promuovere la conoscenza dei problemi internazionalistici attraverso ricerche, conferenze, pubblicazioni e documentazione. A questo scopo collabora con analoghi istituti e fondazioni di altri paesi, partecipando a diverse reti internazionali di centri-studio.

I principali settori di ricerca sono l'Unione europea ed i suoi processi di allargamento e riforma istituzionale; la politica estera italiana; le tendenze dell'economia globale ed i processi di internazionalizzazione dell'Italia; il Mediterraneo e il Medio Oriente; l'economia e la politica della difesa; i rapporti transatlantici. Tra gli strumenti di diffusione dei risultati di tale attività; sono i convegni, le pubblicazioni e i siti web.

La collaborazione editoriale con Il Mulino data dal 1999-2000, anno della prima edizione dell'annuario sulla politica estera italiana "L'Italia e la politica internazionale"; non edite dal Mulino, lo Iai pubblica anche una rivista trimestrale in lingua inglese "The International Spectator"; il webzine AffarInternazionali.it; la collana Iai Quaderni e svariate monografie.

Lo Iai è presente su Internet con tre siti-web, sempre collegati all'attività di ricerca.

Nelle edizioni del Mulino

In rete

Agenda

Newsletter

Per restare informati sulle novità editoriali e le iniziative culturali nelle diverse aree di interesse.

eventi

Eventi

Gli eventi sono come le pagine di un libro, si sfogliano uno dopo l’altro, per conoscere, approfondire e, a volte, stupirsi.