Serate nel Chiostro
Sorridere con gli Dei


di Redazione Sitomulino
28 Jul 2020

8, 15 e 22 settembre ore 21 Chiostro di San Domenico - Bologna, tre serate dedicate al dono del sorriso, tra filosofia, antropologia e religione

Giunte alla X edizione, le Serate nel Chiostro saranno un'occasione per riflettere sul valore di un sorriso anche in tempi bui e difficili, sulla gratitudine che genera serenità e sulla fiducia che tante volte, nei mesi passati, ci ha permesso di dire "andrà tutto bene".

 

martedì 8 settembre ore 21

ANCHE GLI DÈI AMANO LO SCHERZO 

con Maurizio Bettini 

in dialogo con Luigi Spina

 

martedì 15 settembre ore 21

GLI ANGELI VOLANO PERCHÉ SI PRENDONO ALLA LEGGERA

con Vito Mancuso

introduce fra Giovanni Bertuzzi o.p.

 

martedì 22 settembre ore 21

OLTRE IL SORRISO: IL BUDDHA 

con Elena Seishin Viviani

in dialogo con Stefano Bettera 

 

Programma completo 

 

I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria a centrosandomenicobo@gmail.com o info@mulino.it, indicando nome e cognome dei partecipanti e rispettivi numeri di telefono.

In caso di maltempo gli incontri si terranno nella Sala Bolognini del Centro San Domenico. In queste serate sarà permesso parcheggiare in Piazza San Domenico a partire dalle ore 20.

Tutti gli eventi si svolgeranno nel rispetto del distanziamento fisico e di tutte le misure anti-Covid vigenti alla data di svolgimento delle conferenze. 

Per seguire la diretta streaming: su Facebook ► o su YouTube ►

Le Serate nel Chiostro sono una rassegna realizzata in collaborazione con il Centro San Domenico, nell'ambito del Patto per la lettura del Comune di Bologna, con il contributo di Coop Alleanza 3.0DUE TORRI Spa, Fondazione del Monte di Bologna e RavennaG.D Spa, Hotel Touring e UniCredit e con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna.

Agenda

Newsletter

Per restare informati sulle novità editoriali e le iniziative culturali nelle diverse aree di interesse.

eventi

Eventi

Gli eventi sono come le pagine di un libro, si sfogliano una dopo l’altra, si apprezzano, si commentano, ci emozionano e, a volte, ci fanno sognare.