C.A. MARLETTI

La Repubblica dei media

L'Italia dal politichese alla politica iperreale


Collana "Contemporanea"


pp. 172, € 15,00
978-88-15-13964-1
anno di pubblicazione 2010

Copertina 13964


Perché, se la televisione è così potente, Berlusconi si è premurato di avere dei giornali che lo fiancheggino, e mostra di sapersene servire contro i suoi avversari? E perché Massimo D'Alema dice di preferire la televisione, con cui si parla a tutti, mentre la sua influenza sugli affari politici è dovuta soprattutto a messaggi in chiave affidati ai giornali, di cui pochi possono cogliere pienamente le implicazioni? Dal 18 aprile 1948 ad oggi spettacolarizzazione della politica e messaggi in politichese rappresentano le due facce della democrazia in Italia, dando luogo a fasi alterne e a volte combinandosi tra loro. Nella Repubblica dei partiti i "messaggi di fumo" di Aldo Moro e il suo lessico fatto di "convergenze parallele" e "strategie dell'attenzione" risultavano funzionali per evitare tensioni politiche e sociali. Negli anni Ottanta al pubblico di massa, passivo e indifferenziato, si sostituì un'audience segmentata e mobile. Ciò ha aperto la strada alla politica pop e a Berlusconi, che servendosi degli effetti di iperrealtà generati dai media si accaparra il consenso con annunci clamorosi e promesse ottimistiche spesso non mantenute. Ma con la crisi economica il pendolo torna ad oscillare. Dalla Repubblica dei media si tornerà indietro alla Repubblica dei partiti e ai suoi rituali?

Carlo A. Marletti è professore emerito dell'Università di Torino. Allievo di Filippo Barbano e di Norberto Bobbio, è stato fra i primi in Italia ad occuparsi di comunicazione politica. E' autore di numerosi saggi, da "Media e politica" (Angeli, 1984) a "Televisione e Islam" (Nuova Eri-Rai, 1995), a "Razionalità e valori" (Laterza, 2006).


Torna alle novita'

 


copyright by Società editrice il Mulino
consultate la licenza d'uso
Per le opere presenti in questo sito si sono assolti gli obblighi
derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

 


CASSESE S.
Lo Stato fascista
GIULIANI M., JONES E. (a cura di)
Politica in Italia
MANIN B.
Principi del governo rappresentativo
KELSEN H.
La democrazia
FILIPPINI C.
Polonia