D. AMIRANTE

India


Collana "Si governano cosė"


pp. 160, € 10,50
978-88-15-11606-2
anno di pubblicazione 2007

Visualizza anteprima Copertina


Da sempre la storia millenaria e la profonda spiritualità dell’India trovano in Europa e in Occidente un vasto movimento d’interesse: non altrettanto può dirsi della sua storia politico-istituzionale. Eppure, con la conquista dell’indipendenza (1947) e l’entrata in vigore (1952) di una costituzione democratica, proprio l’India si configura come la «democrazia più grande del mondo», nonostante le contraddizioni di una società multietnica, plurilinguistica e multireligiosa. Lo studio dell’ordinamento istituzionale indiano di oggi può offrire quindi un fondamentale contributo alla teoria democratica, evidenziando due aspetti di grande interesse: da un lato l’universalità dei valori democratici e la loro applicabilità ai contesti più disparati e apparentemente «incompatibili»; dall’altro la dimostrazione di come come la democrazia, lungi dal costituire un «monopolio dell’occidente», debba adattarsi ai contesti socioculturali dei popoli che, volontariamente, la scelgono.

Domenico Amirante insegna Diritto pubblico italiano e comparato nella Seconda Università di Napoli (Facoltà di Studi politici euro-mediterranei). Ha tenuto seminari, lezioni, conferenze e svolto ricerche presso le Università di Bombay (Law Department), New Delhi (Faculty of Law), e presso la National Law School of India University di Bangalore e la Delhi School of Economics. Tra i suoi libri «Giudice costituzionale e funzione legislativa. L’esperienza francese» (1991), «Diritto ambientale e costituzione» (2000), «Diritto ambientale italiano e comparato» (2003), «La forza normativa dei principi» (2006).


Torna alle novita'

 


copyright by Società editrice il Mulino
consultate la licenza d'uso
Per le opere presenti in questo sito si sono assolti gli obblighi
derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

 


RINELLA A.
Cina
GROPPI T.
Canada
GROSSO E.
Francia
PALERMO F., WOELK J.
Germania
FEDERICO V.
Sudafrica