F. BRAUDEL

Storia, misura del mondo


Collana "Intersezioni"


pp. 120, € 11,00
978-88-15-08903-8
anno di pubblicazione 2002

Copertina 08903


"Storia, misura del mondo" raccoglie quanto fu scritto da Braudel per un libro che preparò sul finire della prigionia in Germania nell'autunno 1944, a partire da un ciclo di lezioni tenuto in un campo di concentramento. Due sono i motivi d'interesse di queste sorprendenti pagine; il primo è vedere come Braudel riflettesse sulla storia nello stesso periodo in cui metteva a punto la sua grande opera sul Mediterraneo; il secondo e principale riguarda la qualità stessa del testo: una grande lezione sul senso della storia dedicata non a un pubblico di studiosi ma agli uomini comuni, cui lo storico si rivolge con una straordinaria capacità di evocare le dinamiche generali e di lungo periodo. L'edizione italiana si correda di un'introduzione scritta appositamente da Paule Braudel, che sulla base di testimonianze e carte inedite ricostruisce le vicende della prigionia del marito in Germania. Rifacendosi sempre a esempi concreti, Braudel parla di una storia profonda, storia degli uomini vista nelle sue realtà collettive, nell'evoluzione lenta delle strutture: stati, economia, società, civiltà. Un'idea di "storia sociale collettiva" che caratterizzerà tutta la sua produzione e che, come approccio, sarà destinata a cambiare profondamente il nostro modo di guardare la storia.

Fernand Braudel (1902-1985) ha insegnato al Collège de France e all'Ecole des Hautes Etudes. Tra le sue opere in italiano: "Capitalismo e civiltà materiale" (1979) e "Civiltà e imperi nell'età di Filippo II" (1976) editi da Einaudi; il Mulino ha pubblicato "La dinamica del capitalismo" (1981) e "Espansione europea e capitalismo" (1999).


Torna alle novita'

 


copyright by Società editrice il Mulino
consultate la licenza d'uso
Per le opere presenti in questo sito si sono assolti gli obblighi
derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

 


GALASSO G.
Nient'altro che storia
BURKE P.
Storia e teoria sociale
DELUMEAU J.
Il peccato e la paura
SCARAFFIA L., ISASTIA A.M.
Donne ottimiste
VIVARELLI R.
Il fallimento del liberalismo